Dicono di noi

Carpooling: condividere l’auto conviene

 Carpooling: un efficace mezzo per condividere viaggi in automobile con altre persone reclutate sul web in modo tale da dividere le spese ed abbattere radicalmente i costi

 In un'epoca in cui viaggiare in auto diventa sempre più impegnativo da un punto di vista economico a causa dell’aumento del prezzo dei carburanti, dei pedaggi ed in generale dei costi legati al mantenimento dei veicoli, sembra esserci una soluzione concreta per non rinunciare alla comodità di viaggiare in auto senza spendere cifre da capogiro.

 
Il suo nome è carpooling (letteralmente “auto di gruppo”) e rappresenta un efficace mezzo per condividere viaggi in automobile con altre persone reclutate sul web in modo tale da dividere le spese ed abbattere radicalmente i costi. Il gioco è semplice. Servendosi di siti specializzati è sufficiente condividere con gli utenti la città di partenza e di destinazione, oltre naturalmente al giorno in cui si intende affrontare il viaggio. Chiunque sia interessato a percorrere lo stesso percorso il medesimo giorno potrà a questo punto contattare l’automobilista e, dopo essersi accordati, condividere completamente il viaggio dividendo equamente le spese.
 
Il carpooling si rivela quindi non solo un mezzo per continuare a spostarsi con la comodità e la flessibilità che solo l’auto sa garantire spendendo cifre mediamente più basse rispetto a quelle dei mezzi di trasporto come il treno, o l’aereo ecc. (una tratta Milano – Roma può arrivare a costare solo 20 euro), ma anche per conoscere nuove persone appartenenti alle diverse community che sono nate attorno a questa tutto sommato nuova forma di mobilità.
 
Negli ultimi anni, la pratica del carpooling ha conosciuto notevole successo anche nel nostro Paese. Parte del merito spetta sicuramente alla crescente diffusione dei siti e delle piattaforme online specializzate in questo tipo di servizio, che permettono a chi cerca e a chi offre un passaggio in auto di incontrarsi e di mettersi d'accordo sui dettagli organizzativi del viaggio. I servizi offerti dai principali siti di settore sono, peraltro, sempre più spesso accessibili anche attraverso l'uso di applicazioni iPhone e Android, rendendo così ancora più veloce e semplice organizzare un viaggio in carpooling.
 
Fra i maggiori siti italiani e internazionali specializzati nel carpooling occorre sicuramente menzionare Blablacar.it, portale web lanciato nel 2010 da un gruppo di studenti e divenuto oggi uno dei siti di car sharing più diffusi in Europa, Bring-Me.it, servizio di carpooling italiano che permette ai propri utenti di inserire annunci per offrire o trovare un passaggio per gli spostamenti quotidiani o per le lunghe tratte in tutta sicurezza, e Roadsharing.it, portale per lo scambio di passaggi in auto e carpooling oggi disponibile in 5 lingue, con percorsi presenti in 42 paesi e migliaia di iscritti al servizio.
 
Sempre in tema di carpooling, altrettanto validi sono i servizi offerti dai portali Carpooling.it, uno tra i maggiori database italiani di carpooling con oltre 750.000 viaggi nazionali e internazionali, Viaggiainsieme.it, portale italiano che gestisce in un'unica soluzione differenti sistemi di trasporto quali carpooling, servizio a chiamata, bike-sharing, NCC e disco bus, e Tandemobility.com, software progettato per agevolare la comunicazione tra coloro che desiderano condividere i propri viaggi in auto verso destinazioni comuni.
 
Fonte: AutoMoto
indietro

logobottom

HTML 4.01 Valid CSS
Pagina caricata in : 0.021 secondi
Powered by Simplit CMS